Giugno 24, 2024

“Opera orbitale madre”un project by Alex Caminiti

La proposta-provocazione dell’artista messinese Alessandro Caminiti

Nel 1999 il curatore svizzero Szeemann abolì il Padiglione Italia per far spazio alla mostra del curatore. Per 10 anni l’Italia non fu rappresenta.

Il nostro padiglione risorse solo nel 2009, occupando uno spazio all’Arsenale che, seppur esteso, rifletteva la sua posizione all’interno della Biennale: marginale.

Una posizione che rimanda al ruolo che l’arte contemporanea ricopre oggi in Italia… Una svolta radicale potrebbe essere far tornare il padiglione Italia ai Giardini.

Non, s’intende, scacciando dal corpo centrale della mostra, un tempo riservato al nostro paese, la rassegna del curatore.

Piuttosto realizzando in uno spazio da individuare nei Giardini un padiglione costruito ex novo dove allestire la mostra di un unico progetto artistico.

Il progetto di Orbitale Madre di Alex Caminiti è un esempio di possibile sede per il nuovo padiglione, che potrebbe essere presentato in occasione della biennale architettura (anche se, come è ovvio, la progettazione di un intervento del genere è un lavoro complesso; sarebbe anzitutto un modo di lanciare la sfida).

Contemporaneamente, l’Arsenale dovrebbe essere riservato a una mostra di contestualizzazione, dedicata ad artisti italiani (per la mostra del prossimo anno è già stato aperto un concorso d’idee, quindi il traguardo potrebbe essere realisticamente raggiunto tra tre anni; ma chissà…)

News Alex Caminiti